Home Start Up Pitch: per comunicare in modo sintetico ed efficace

Pitch: per comunicare in modo sintetico ed efficace

284
0

Il pitch è la breve presentazione di un progetto. Serve per illustrare l’idea di business a possibili investitori e ricopre un ruolo fondamentale all’interno del precorso di nascita di una start-up.
L’idea, nata nella silicon Valley, è quella di essere in grado di spiegare il proprio progetto in maniera convincente nel breve tempo di una corsa in ascensore.
La durata di questa presentazione sarà di circa 60 secondi, durante i quali è fondamentale concentrare l’idea vincente per convincere gli ascoltatori.
60 secondi, sono pochi?
Come può bastare un minuto per presentare un’idea complessa e convincere qualcuno ad investire su di essa? Ebbene, 60 secondi sono più che sufficienti se si sa come utilizzarli!
È necessario imparare a gestire il tempo, a sfruttare ogni secondo a disposizione e conoscere le domande giuste a cui rispondere. Vediamo come.
Per prima cosa bisogna focalizzare l’attenzione sui vantaggi offerti dal proprio progetto
Seguiranno poi le modalità in cui tali vantaggi saranno apportati con le eventuali differenze rispetto a progetti analoghi già esistenti.
È inoltre necessario comunicare quale sarà l’entità del miglioramento focalizzando l’attenzione sul valore aggiunto del proprio progetto.
E alla fine, fare una stima di quanto tempo è previsto perché il miglioramento abbia luogo.
Attenendosi a questi punti, sarà più semplice organizzare una presentazione breve e d’impatto che coinvolgerà i possibili finanziatori.
Consigli pratici per una presentazione efficace e coinvolgente
Dopo aver visto, in grandi linee, come deve essere strutturato un Pitch, ecco adesso alcuni suggerimenti per renderlo memorabile.
Bisogna fare una rapida analisi dei destinatari della presentazione. Sapere a chi ci si sta rivolgendo è utile per capire che taglio dare alla presentazione. Si può essere più tecnici, o più emozionali, a seconda del proprio pubblico.
Bisogna utilizzare delle slide semplici e di facile lettura. Pochi concetti chiari, e che siano di sostegno al discorso. I concetti importanti saranno comunicati verbalmente e le slides serviranno solamente come aggancio visivo per gli ascoltatori. Occorre partire da una slide introduttiva, a cui si possono far seguire delle informazioni sul gruppo di lavoro. Bisognerà poi inserire una slide con indicazioni sull’importo richiesto e, alla fine, la slide dei ringraziamenti che conterrà tutti i contatti del team di lavoro.
Bisogna presentare il pitch in maniera coinvolgente. Cercare di mostrarsi a proprio agio ed essere rassicuranti. La propria convinzione e la propria sicurezza verranno trasmesse agli investitori.
Infine, sarà importante eliminare dal discorso ogni cosa superflua e comunicare solamente le cose essenziali, facendo attenzione che sia una comunicazione interessante e mai noiosa.
E per finire, ricordate:

“una buona presentazione è la chiave per il successo!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui