Home Finanza e sovraindebitamento PROGETTO “SPORT DI TUTTI – Quartieri”

PROGETTO “SPORT DI TUTTI – Quartieri”

425
0

Il Progetto “Sport di tutti – Quartieri” è promosso dalla società Sport e Salute S.p.a. e mira a sostenere l’associazionismo sportivo di base, utilizzando lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo e inclusione sociale.

DESTINATARI DELL’AVVISO

ASD/SSD che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • Iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e SSD CONI, valida per l’anno in corso;
  • Disponibilità di un impianto sportivo o altra struttura munita degli spazi idonei alla realizzazione delle attività sportive e sociali proposte, situati in quartieri disagiati o periferie urbane. Le dimensioni dell’impianto e/o della struttura dovranno garantire il rispetto delle disposizioni ministeriali e regionali relative al contenimento del virus COVID-19;
  • Presenza di istruttori dedicati al Progetto in possesso di laurea in Scienze motorie o diploma ISEF, o tecnici di 1° livello per la fascia giovanile e tecnici con esperienza per altre fasce di età, in numero adeguato a garantire lo svolgimento delle attività sportive;
  • Esperienza di attività sportiva nel settore giovanile, registrata presso un Organismo Sportivo di affiliazione.

Eventuali partnership tra la ASD/SSD e altri soggetti per la realizzazione del Presidio educativo/sportivo  costituiranno criterio preferenziale.  

BENEFICIARI DEL PROGETTO

Il Progetto predisposto dall’ASD/SSD deve essere rivolto a tutte le persone residenti o domiciliate in quartieri disagiati e/o periferie urbane, con particolare attenzione a bambini/e e ragazzi. Oltre alle attività rivolte ai minori, sono previste ulteriori iniziative che possano coinvolgere le famiglie e l’intera comunità di riferimento. Sono, altresì, beneficiari le donne, persone over 65 e bambini/e e ragazzi/e con disabilità che potranno partecipare al Progetto con attività sportive realizzata appositamente con esperti.

I beneficiari dovranno essere inseriti nella piattaforma di riferimento, in base alle attività alle quali parteciperanno.

Attività rientranti nel Progetto

Le attività sportive dovranno svolgersi durante tutto l’arco dell’anno.

Il programma stilato dall’ASD/SSD dovrà garantire lo svolgimento delle attività di seguito indicate nel corso dell’anno, a seconda degli scenari e delle esigenze che si presenteranno al momento dell’avvio effettivo dei progetti.

Le attività rientranti nel Progetto sono:

  • Attività sportiva gratuita extra-scolastica per un periodo di circa 8 mesi per bambini e ragazzi;
  • Attività sportiva gratuita per donne e over 65;
  • Centri estivi della durata di circa 4 settimane durante il periodo di chiusura delle scuole;
  • Doposcuola pomeridiani per i bambini;
  • Incontri con nutrizionisti e testimonial sui corretti stili di vita, sul rispetto delle regole e sui valori positivi dello sport aperti alle famiglie e alla comunità (almeno 4 nel corso dell’anno);
  • Attività specifiche finalizzate all’inclusione di bambini e ragazzi con disabilità.

Tutte le attività dovranno essere svolte nei Presidi scelti, è consentito l’utilizzo di altre struttura qualora non fosse possibile svolgere l’attività nel Presidio.

I locali individuati quali Presidi dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • Disporre di spazi e di attrezzatura sportiva necessaria allo svolgimento dell’attività sportiva;
  • Rispettare i requisiti strutturali, igienico sanitari e di sicurezza previsti dalle normative vigenti, soprattutto relativamente alle misure di contenimento del virus COVID- 19;
  • Essere situati all’interno del quartiere/periferia urbana identificato.

QUALI SPESE SONO FINANZIATE

  • costo canone di locazione per un contributo massimo di € 10.000;
  • costo per utenze fino ad un massimo di € 3.600 iva inclusa;
  • costo del personale;
  • costo attrezzature sportive e dispositivi di sicurezza per le misure di contenimento del virus COVID – 19;
  • costi per altri materiali;
  • costi per la riqualificazione sia di strutture che di spazi che il Presidio vuole destinare allo svolgimento dell’attività sportiva fino ad un massimo di € 25.000 iva inclusa;
  • altri costi (es. tesseramento, copertura assicurativa, certificati medici).

La presenza di ulteriori finanziamenti ricevuti dovrà essere comunicata in fase di adesione.

L’erogazione dei contributi avverrà secondo le seguenti misure:

  1. Prima tranche, 30% sarà erogato in seguito all’accettazione della candidatura;
  2. Seconda tranche, sarà prevista in base alla rendicontazione semestrale;
  3. Terza tranche, pari al saldo del contributo sarà erogata al termine del progetto sulla base delle attività effettivamente svolte e rendicontate nella Piattaforma.

Termini per la presentazione della domanda

Le candidature dovranno essere presentate attraverso la Piattaforma dedicata a partire dalle ore 12:00 del 15 marzo 2021 sino alle ore 12:00 del 30.06.2021.

Dott.ssa Marta Scalia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui